Il pigiama racconta la storia di un uomo che riscopre l’importanza di conoscere e di convivere con la superficie e con la profondità. L’uomo Jamas svela e gode gli opposti: la luce e l’ombra del tempo, il fuori e il dentro dell’abitazione. La relazione ampia e protetta nel contesto sociale, la misura di sé e la spontaneità dei cambiamenti maturano armonie nuove e modalità diverse di protezione all’interno e di espressione curata all’esterno.

Passano le mode, si rinnovano i paradigmi lavorativi e siamo tutti impegnati nel coniugare la sicurezza del passato con il rischio della novità. Vogliamo sentirci adeguati in situazioni diverse e valutarci capaci di comunicare in modo trasparente e preciso. L’essere umano in evoluzione apprende a godere del tempo e dello spazio a disposizione e si concede la possibilità di conoscere i propri bisogni e le aspettative, di rallentare la corsa perché sono cambiati gli obiettivi, di ristabilire le regole a servizio delle persone e di credere nell’abilità relazionale. Comprendere chi siamo, si può, anche scegliendo e indossando un pigiama.

L’abbigliamento che Jamas propone per abitare le pareti domestiche è, in fondo, l’immagine esterna dei pensieri, delle emozioni e dei linguaggi che custodiamo. Le ricerche e gli studi dei professionisti impegnati nell’azienda Jamas rivalutano l’intimo d’interno; infatti, l’uomo Jamas fa i conti con le ombre luminose della sua interiorità, acquisendo determinazione e conoscenza, desiderio e libertà. Il benessere è combaciare con se stessi, anche attraverso i materiali di eccellenza utilizzati nella creazione dei pigiami Jamas, morbidi e avvolgenti sulla pelle. Il taglio adeguato dell’abbigliamento, le proporzioni modellistiche, il colore, la qualità del tessuto, la vestibilità comoda facilitano le attività lavorative e predispongono ad una sistematica serenità.